Italia e Singapore. Differenze che avvicinano

asean-cover-italia-singapore-sito1

A poco più di 50 anni dalla sua indipendenza, Singapore rappresenta un indiscutibile successo. Lo testimoniano sia gli indicatori economici che sociali, i dati sul Pil e sulla qualità della vita. Il percorso della città-stato è stato faticoso e innervato da passaggi drammatici. Il paese ha tuttavia conservato la sua indipendenza e costruito la sua prosperità. È stata probabilmente la perla più luminosa della collana asiatica nella marcia verso un riscatto epocale. Singapore non ha soltanto consegnato alla storia i retaggi del suo passato coloniale; ha anche costruito un modello ormai rispettato in tutto il mondo.

Questa pubblicazione ha un duplice scopo: diffondere in Italia la conoscenza di un’esperienza e immaginarne i possibili scenari. Singapore va esaminata con parametri globali, non soltanto imperniati su criteri analitici propri dell’Occidente. Il suo ruolo nella globalizzazione è stato infatti anticipatore e lungimirante. Contemporaneamente, viene proposta una riflessione sul futuro di Singapore che valica il tradizionale limite geografico del “piccolo punto rosso” sull’Equatore. Su questo binario si sviluppa una possibile convergenza di intenti per due paesi all’apparenza lontani e diversi.

 

Contributi di Paolo Crudele, Benedetto Della Vedova, Roberto Fabbri, Pietro Ginefra, Tommy Koh, Riccardo Maria Monti, Ong Keng Yong, Ow Chio Kiat, Mauro Petriccione, Michelangelo Pipan, Josephine Teo.

Aziende: Coeclerici, Faci, Famosi, Garibaldi, Mapei, Menarini, Millennium and Copthorne Hotels, PSA, Sacmi, STMicroelectronics.

Prefazione di Enrico Letta
A cura di Romeo Orlandi

 

 

Società editrice il Mulino
pp. 288
ISBN 978-88-15-26603-3
Anno di pubblicazione 2016
Disponibile da settembre 2016

In primo piano
Singapore Minister for Trade, Sim Ann, and EU Commissioner for Trade Cecilia Malmstrom

La Commissione Europea lancia il processo di ratifica del EU-Singapore FTA

Il 18 aprile, la Commissione europea ha presentato al Consiglio i risultati dei negoziati commerciali e sugli investimenti con Giappone e Singapore. Questo atto rappresenta il primo passo verso la firma e l’entrata in vigore degli accordi.

c1_1424731_180309023716_620x413

Il TPP avanza senza gli USA

Undici paesi dell’area Asia-Pcifico hanno firmato il Comprehensive and Progressive Agreement for Trans-Pacific Partnership, la versione senza gli USA del TPP.

Il Minstro Marsudi con i Vice Presidenti Pipan e Orlandi

L’Indonesia per le aziende italiane

Si è svolta la presentazione del volume ‘Italia e Indonesia: isole, penisole, arcipelaghi’ alla presenza del Ministro degli Esteri Indonesiano Retno Marsudi e delle aziende italiane.

altre notizie e aggiornamenti >